Archivio news

   
 

"...filosofare significa lottare per la propria indipendenza, a ogni costo".


08-01-2013

Call for Papers: Comprensione e cura. Filosofia e psicopatologia a confronto
(Chieti, 6-7 marzo 2013)


Presentazione

L’analisi della patologia mentale costituisce, nel pensero jaspersiano, il banco di prova della ricerca metodologica. Trovandosi dinanzi a stati d’animo amplificati, a fragili condizioni esistenziali, ad abnormi percezioni di coscienza, l’osservatore può cogliere in modo migliore la validità e i limiti dei suoi metodi conoscitivi. Questo aspetto rende la psicopatologia un laboratorio molto efficace nella sperimentazione dell’interazione tra diversi metodi d’indagine, sebbene sia condannata a scontrarsi con i limiti posti dall’impossibilità di cogliere completamente la singolarità.

Così come riconosce Jaspers fin dalla Introduzione alla «Allgemeine Psychopathologie» (1913), la psicopatologia, «trovandosi dinanzi il singolo uomo, non può risolverlo mai completamente nei suoi concetti psicologici. Quanto più riconduce a concetti, riconosce e caratterizza come tipico e regolare, tanto più riconosce che gli si cela qualche cosa di inconoscibile, qualche cosa che può rilevare,sentire, presagire, ma che non può cogliere e catturare». A partire da questo presupposto, il Convegno intende fermare l’attenzione sull’importanza della “comprensione” e della “cura”, come momenti fondamentali nell’ambito di un approccio autentico alla complessità e alla profondità della psiche umana.

Modalità di partecipazione:

Gli aspiranti partecipanti al Convegno dovranno inviare entro il 31 gennaio 2013 un breve abstract (max20 righe) del proprio intervento (inedito), corredato da una brevissima nota bio-bibliografica.

Le proposte d’intervento devono essere spedite all’indirizzo email della Società Italiana Karl Jaspers:
societajaspersiana@gmail.com, specificando nell’oggetto: call-for-paper sede Chieti.

La relazione dovrà avere una durata massima di 25 minuti (corrispondenti a un testo di 8 cartelle per un totale di 16.000 caratteri). Non è possibile inviare più di un abstract.

La comunicazione circa l’accettazione o meno del contributo avverrà, via email, entro e non oltre il giorno 18 febbraio 2013.

Gli Atti del Convegno saranno pubblicati successivamente sul Bollettino telematico della Società.

Sede del Convegno:

Università degli Studi di Chieti-Pescara “G. d’Annunzio”
Facoltà di Scienze della formazione e Facoltà di Psicologia
Campus Universitario
Via dei Vestini, 31
Chieti